2011

Media Mutations 3 – Ecosistemi narrativi: spazi, strumenti, modelli.

Organized by Veronica Innocenti.
24-25 May
Salone Marescotti, Department of Arts, Bologna

 

Il convegno internazionale Media Mutations 3. Ecosistemi narrativi: spazi, strumenti, modelli ha come scopo principale quello di fare il punto sul panorama mediale contemporaneo, a partire dalla constatazione che dalla metà degli anni Novanta ad oggi lo scenario dei media si è andato arricchendo e complicando a seguito di una proliferazione di canali, di piattaforme di fruizione e di processi di rimediazione e rilocazione.

Preso atto del fatto che ci troviamo in una nuova fase, in cui sia le forme testuali che i media, intesi come insieme di tecnologie ma anche di protocolli sociali per il loro uso, sono cambiati in modo sostanziale, il convegno intende concentrarsi sull’analisi degli ecosistemi narrativi, cioè quelle orchestrazioni di mondi durevoli, persistenti e condivisi che caratterizzano il panorama mediale attuale. Quali sono, dunque, le opportunità e le criticità che caratterizzano le forme delle narrazioni transmediali, degli universi espansi (franchise) e dei meccanismi di comunità e di pervasività tipici delle nuove forme di racconto mediale? In che modo è necessario ripensare i modelli economici e di business alla luce delle nuove pratiche di fruizione (dal peer-to-peer all’I-pad, da YouTube alle WebTv) dell’audiovisivo?

Con l’obiettivo di aprire la strada a nuove prospettive teoriche e di ricerca, e di instaurare un proficuo dialogo tra ricerca- tori e industria dell’entertainment, il convegno di studi si propone di rispondere a queste e ad altre domande organizzando i lavori lungo due direttrici principali. Da un lato, l’intento sarà quello di realizzare una ricognizione del mediascape contemporaneo, cogliendone caratteristiche, peculiarità e punti critici; dall’altro, lo scopo sarà quello di lavorare sul lato prognostico, cercando di definire linee di tendenza a venire e possibili linee di ricerca e di lavoro future.

 ▶️️VIDEO DEL CONVEGNO

PROGRAMMA

Martedì 24 maggio

9.30: Saluti autorità accademiche

10.00: Veronica Innocenti, Guglielmo Pescatore
Relazione introduttiva | William Uricchio (MIT – Utrecht University): When Metaphors Slip Their Bounds

11.40
Presiede Giovanni Boccia Artieri (Università di Urbino Carlo Bo)
Claudio Bisoni (Università di Bologna): La logica dei recaps: dal riassunto all’interfaccia
Massimo Scaglioni e Luca Barra (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano): Narrazioni arginate. La “riappropriazione” della tv convergente da parte del broadcaster
Giovanni Caruso (Università di Udine) e Gabriele Ferri (Università di Bologna) con Riccardo Fassone (Università di Torino) e Mauro Salvador (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano): Check in everywhere. Luoghi, persone, narrazioni, giochi

15.00
Presiede Mariagrazia Fanchi (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano)
Giovanni Boccia Artieri (Università di Urbino Carlo Bo): Narrazione diffusa: self publishing e racconto connesso
Lucio Spaziante (Università di Bologna): Quasi-mondi e realtà mediale: modelli e ipotesi
Andrea Castellani: L’onda anomala. Il LARP (Live Action Role-Playing) come forma narrativa di tipo “topical wave”

17.00
Presiede Enrico Menduni (Università di Roma 3)
Antonella Mascio (Università di Bologna): Tv serial, moda, pop-fandom. Nuovi modelli di “cataloghi narrativizzati”?
Giulio Lughi (Università di Torino): Gadget emozionali: oggetti narrativi fra comunicazione e tecnologia

Mercoledì 25 maggio

9.30
Presiede Leonardo Gandini (Università di Modena e Reggio Emilia)
Roberta Pearson (University of Nottingham): ‘Good Old Index’ or The Mystery of the Infinite Archive
Héctor Perez Lopez (Università Politecnica, València): Game of Thrones: l’ecosistema prima della première (17 aprile 2011)
Agnese Vellar (Università di Torino) e Luca Rossi (Università di Urbino): The Expanded Glee Narrative and the Emergence of Disperse Audience on YouTube

11.20
Presiede Roy Menarini (Università di Udine)
Enrico Menduni (Università di Roma 3): Dalla Weltgeschichte alle saghe narrative. Narrazioni del reale nell’era dell’eterno presente
Dario Compagno: Tre nozioni della narratologia classica in crisi: diegesi, metalessi, immanenza

15.00
Presiede Héctor Perez Lopez (Università Politecnica, València)
Kai Pata (Università di Tallinn): Narratives as Spatial Stories
Luca Rosati (Università per Stranieri di Perugia) e Andrea Resmini (University of Boras): Beyond Flatland. Dal prodotto all’ecosistema: un modello per la progettazione e l’analisi di spazi informativi multidimensionali
Paolo Bottazzini: Google: paradigmi e cronologie digitali

17.00
Presiede Paolo Noto (Università di Bologna)
Elisa Mandelli (Università di Venezia): Il museo come ecosistema narrativo: nuovi media e valorizzazione del patrimonio culturale
Nuria Lloret Romero (Università Politecnica, València): Cultural Heritage and Augmented Reality. The Augmented Museum

Leave a Reply

Your email address will not be published.